CARTOMANZIA GRATIS AL366-4586448 ANCHE IN CHAT DI WHATSAPP E TELEGRAM 📧 INFO@CARTOMANZIAGRATIS.INFO RITUALI GRATIS AL366-4586448 Home » RISCHIO DIABETE PIÙ ALTO PER CHI VA A LETTO TARDI » RISCHIO DIABETE PIÙ ALTO PER CHI VA A LETTO TARDI

RISCHIO DIABETE PIÙ ALTO PER CHI VA A LETTO TARDI

CARTOMANZIA GRATIS NEWSEssere un nottambulo non significa stare alzato fino a tardi per fare festa. Riguarda le preferenze circadiane di una persona o il fatto di avere un orologio biologico naturale che è in parte geneticamente impostato per rimanere alzato fino a tardi. Ciò significa che i nottambuli sono programmati in modo diverso dalle persone che sembrano svegliarsi automaticamente alle prime luci dell’alba e addormentarsi presto.

Un’analisi dei dati di oltre 60.000 infermiere partecipanti al Nurses’ Health Study II ha rivelato che i nottambuli avevano maggiori probabilità di consumare diete non salutari, di fare meno esercizio fisico, di avere un indice di massa corporea più elevato, di dormire meno ore e di fumare sigarette. rispetto ai mattinieri, secondo il rapporto pubblicato negli Annals of Internal Medicine. I nottambuli avevano maggiori probabilità di sviluppare il diabete – circa il 19% dopo che i ricercatori hanno tenuto conto dell’impatto delle abitudini malsane associate all’essere un nottambulo. Ciò significa che potrebbe esserci qualcosa nello spostamento successivo dei tempi di veglia e di risveglio che aumenta il rischio di diabete. “Un aumento del rischio del 19%, dopo aver corretto per altri fattori, è un forte fattore di rischio”, ha affermato l’autore senior dello studio, Tianyi Huang, assistente professore di medicina presso la Harvard Medical School ed epidemiologo associato presso il Brigham and Women’s Hospital di Londra. Boston.

Tra le donne coinvolte nello studio, l’11% ha dichiarato di essere nottambule, mentre il 35% ha affermato di essere mattiniere. Il resto, circa la metà, non si identificava fortemente né come persona mattiniera né come persona serale. I nottambuli possono essere maggiormente a rischio di diabete rispetto ai mattinieri. I ricercatori del Brigham and Women’s Hospital hanno scoperto che le persone che per natura preferiscono stare alzate fino a tardi hanno maggiori probabilità di avere cattive abitudini di vita. Un nuovo studio rileva che i “nottambuli” hanno maggiori probabilità dei “mattinieri” di avere comportamenti di vita non salutari e un aumento del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Essere un nottambulo non significa stare alzato fino a tardi per fare festa. Riguarda le preferenze circadiane di una persona o il fatto di avere un orologio biologico naturale che è in parte geneticamente impostato per rimanere alzato fino a tardi. Ciò significa che i nottambuli sono programmati in modo diverso dalle persone che sembrano svegliarsi automaticamente alle prime luci dell’alba e addormentarsi presto. Un’analisi dei dati di oltre 60.000 infermiere partecipanti al Nurses’ Health Study II ha rivelato che i nottambuli avevano maggiori probabilità di consumare diete non salutari, di fare meno esercizio fisico, di avere un indice di massa corporea più elevato, di dormire meno ore e di fumare sigarette. rispetto ai mattinieri, secondo il rapporto pubblicato negli Annals of Internal Medicine.

I nottambuli avevano maggiori probabilità di sviluppare il diabete – circa il 19% dopo che i ricercatori hanno tenuto conto dell’impatto delle abitudini malsane associate all’essere un nottambulo. Ciò significa che potrebbe esserci qualcosa nello spostamento successivo dei tempi di veglia e di risveglio che aumenta il rischio di diabete. “Un aumento del rischio del 19%, dopo aver corretto per altri fattori, è un forte fattore di rischio”, ha affermato l’autore senior dello studio, Tianyi Huang, assistente professore di medicina presso la Harvard Medical School ed epidemiologo associato presso il Brigham and Women’s Hospital di Londra. Boston. Tra le donne coinvolte nello studio, l’11% ha dichiarato di essere nottambule, mentre il 35% ha affermato di essere mattiniere. Il resto, circa la metà, non si identificava fortemente né come persona mattiniera né come persona serale.

Huang sospetta che il rischio legato semplicemente all’essere un nottambulo sia dovuto al fatto che il cronotipo di una persona non è sincronizzato con l’ambiente, in particolare con il suo programma di lavoro. “Così, molti nottambuli vanno a letto tardi ma devono alzarsi presto la mattina per lavorare”, ha detto. “Nel nostro studio abbiamo scoperto che tra le persone con un cronotipo serale che lavoravano su turni notturni non c’era alcuna associazione con un aumento del rischio di diabete”. Marie-Pierre St-Onge, direttrice del Centro di eccellenza per la ricerca sul sonno e circadiano presso il Vagelos College of Physicians and Surgeons della Columbia University, ha affermato che se non è possibile trovare lavori che possano essere svolti più tardi nel corso della giornata, allora le persone con ritardo mentale Gli orologi biologici notturni devono stare attenti alle loro abitudini di vita.

“Se sei in grado di mangiare sano, dormire bene ed essere fisicamente attivo, corri meno rischi”, ha detto St-Onge. Anche se alcuni nottambuli riescono a cambiare i loro schemi di sonno a causa di eventi della vita, come avere figli, “tendono a tornare indietro”, ha detto St-Onge. “Non puoi combattere il tuo corpo.” Huang acconsentì. “Alcune persone potrebbero avere un’influenza genetica molto forte per avere un cronotipo serale. Questo è ciò che rende molto difficile il cambiamento”, ha detto. St-Onge sospetta che alcuni esseri umani si siano evoluti per avere un cronotipo serale perché c’era “la necessità che alcune persone fossero vigili di notte, quando altri non potevano esserlo, e in questo modo potrebbe esserci una copertura 24 ore su 24 in termini di sicurezza.

Il nuovo studio è “davvero interessante”, ma non dimostra che il cronotipo serale causi un aumento del rischio di diabete, ha affermato lo specialista del sonno Dr. James McGuirk. Un altro limite dello studio è che era composto principalmente da donne bianche, ha affermato McGuirk, assistente professore di neurologia presso il Vanderbilt University Medical Center di Nashville, nel Tennessee. McGuirk non è associato alla nuova ricerca. Molte delle persone che McGuirk vede nella sua clinica hanno un cronotipo serale. “Hanno davvero la sensazione che dovrebbero andare a letto presto”, ha detto. “Pensano di avere l’insonnia. Ma stanno solo lavorando contro un cronotipo interno.CONTINUA A LEGGERE SU CARTOMANZIA GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto