Cartomanzia E Rituali GRATIS AL +39 339 27 29 722 E +39 366 45 86 448 anche su WhatsApp E Telegram con risposta IMMEDIATA Home ~~~ UN OMICIDIO RISOLTO DALL'IMPRESA FUNEBRE ~~~ UN OMICIDIO RISOLTO DALL’IMPRESA FUNEBRE

UN OMICIDIO RISOLTO DALL’IMPRESA FUNEBRE

Cartomanzia E Rituali GRATIS AL +39 339 27 29 722 E +39 366 45 86 448 anche su WhatsApp E Telegram con risposta IMMEDIATA Home ~~~ UN OMICIDIO RISOLTO DALL'IMPRESA FUNEBRE ~~~ UN OMICIDIO RISOLTO DALL’IMPRESA FUNEBRE

CARTOMANZIA GRATIS NEWSSolo un dipendente dell’impresa funebre si è accorto della coltellata. Ricomponendo il corpo di Carolina D’Addario, 84 anni, […]

CARTOMANZIA GRATIS NEWSSolo un dipendente dell’impresa funebre si è accorto della coltellata. Ricomponendo il corpo di Carolina D’Addario, 84 anni, sarta del paese trovata senza vita nella sua casa di Gissi (Chieti) nel pomeriggio del 23 dicembre scorso, ha visto un taglio sul fianco e poi una macchia di sangue. No, Carolina non era morta per cause naturali, come inizialmente si era pensato, ma si trattava di un delitto. Sospettato un vicino di casa, Flavio Giovanni Meo, 59enne dalla vita disagiata, ora in carcere. Quel pomeriggio un parente ha trovato l’anziana sarta stesa sul pavimento della cucina. Immediata la telefonata al 118 e gli operatori hanno tentato di rianimarla, ma invano. Il medico non avrebbe notato nulla di anomalo. Durante la vestizione la scoperta del taglio e del sangue. I familiari hanno avvertito nuovamente il medico che a sua volta ha chiamato i carabinieri. Intanto all’appello mancavano la fede, una catenina, alcuni gioielli e i soldi nascosti in una intercapedine.ncosì si è proceduto all’esame autoptico che ha evidenziato come a causare la morte sia stata una ferita da arma bianca all’emitorace sinistro, un fendente che ha raggiunto il polmone, perforandolo. Poi, durante la notte scorsa, il fermo di Meo. Incastrato dalle immagini delle videocamere di sorveglianza, il 59enne di Palmoli è stato bloccato con l’accusa di omicidio volontario aggravato, rapina pluriaggravata e di porto senza giustificato motivo di strumento atto a offendere. È stato filmato proprio nei pressi dell’entrata secondaria dell’abitazione dell’anziana. L’uomo avrebbe ammesso le proprie responsabilità davanti ai carabinieri poi, nel corso dell’interrogatorio in Procura, si è avvalso della facoltà di non rispondere. A incastrarlo ci sarebbero quei filmati, in cui lo si vede mentre cammina nella stradina con in mano un coltello .L’indagato avrebbe ucciso Carolina per rubarle gioielli e soldi, 20.500 euro in contanti. Il bottino è stato interamente recuperato e anche l’arma del delitto è stata rinvenuta: i vigili del fuoco hanno infatti trovato il coltello da cucina in un dirupo poco lontano dal centro storico. Il 23 dicembre l’uomo si sarebbe recato da Carolina D’Addario con l’intenzione di chiederle un prestito di 2-300 euro, portando con sé un coltello con lo scopo, sembra, di spaventare la donna in caso di rifiuto. Probabilmente, però, la situazione è degenerata fino a sfociare nell’omicidio.CONTINUA A LEGGERE SU CARTOMANZIA GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GRATIS CARTOMANZIA
Invia tramite WhatsApp
Torna in alto